lunedì 13 giugno 2016

Piante aromatiche che passione: tre idee facili facili per usarle in cucina

Di fronte alle piante aromatiche, ai loro profumi, alle loro intense tonalità di verde, rimango sempre affascinata. Toccandole e annusandole, mi sembra di entrare in un mondo diverso, profumato, delicato, arcaico...
La mia è proprio una passione! 

Qualche giorno fa ho sperimentato un modo per utilizzarle in cucina che non avevo mai provato. Non che io abbia scoperto un segreto! É veramente un'idea semplice per dare un tocco di personalità in più alle nostre insalate: l'aceto aromatizzato. 
Bastano due soli ingredienti: l'aceto e le erbe aromatiche ovviamente!
Per farlo, prendete un vasetto di vetro, metteteci dentro le foglie delle erbe aromatiche che preferite, ricopritele con l'aceto, chiudete e aspettate due settimane.
Potete scegliere una miscela di foglie il cui aroma vi piaccia oppure usare un solo tipo di pianta.

Il secondo modo che vi propongo per usare le erbe aromatiche in cucina é un classico che non può mancare in dispensa, soprattutto per le grigliate estive: il sale aromatizzato (ne parlo anche in questo post).
Il procedimento é semplicissimo: frullate insieme del sale grosso e delle foglie di erbe aromatiche, a cui potete aggiungere anche sale, scorza di limone, aglio essiccato... a seconda dei vostri gusti. L'unico consiglio che vi dó é quello di usare un buon mixer (io uso il Bimby! 😉).

L'ultimo uso che vi suggerisco é il formaggio grattuggiato aromatizzato che si fa come il sale ovvero tritando in un mixer il formaggio grana o parmigiano insieme alle erbe aromatiche. É ottimo per arricchire un semplice piatto di pasta in bianco, un risotto,  una focaccia, dei grissini o le rose di pasta sfoglia (qui trovi la ricetta)!

Fatemi sapere dei vostri esperimenti e, se anche voi amate le erbe aromatiche e volete condividere i vostri consigli, lasciate un commento! Sarò felice di provare!

A presto!
Maela



Nessun commento:

Posta un commento